Trapani, è una retrocessione che brucia… ma bisogna ripartire.

Foto Trapani Calcio
Foto Trapani Calcio

Dove eravamo rimasti? E’ stata un’ annata sfortunata per il Trapani che dopo quattro Campionati di Serie B retrocede in Serie C. Fatale è stata la sconfitta rimediata a Brescia per 2-1. La squadra granata pur classificandosi al quartultimo posto con 44 punti, retrocede direttamente senza disputare la gara di play out perché distante 5 punti dalla quintultima, la Ternana che ha chiuso a 49 punti vincendo (grazie ad un “gollonzo” subito da Ragni) ad Ascoli per 1-2.

Ma nonostante l’errore di Ragni, ciò che conta è il risultato finale di Brescia e stavolta, dopo quattro anni, recita retrocessione. Ma Trapani è anche questo. La Serie C è certamente una categoria difficile, ma lo spirito col quale affrontarla dovrà essere ben preciso. Una squadra giovane, fatta di ragazzi giovani attaccati alla maglia. Una squadra che torni a coinvolgere e a far emozionare l’ambiente. Chiedere ai granata di tornare subito in Serie B sarebbe tanto. Il Trapani dovrà fare il Trapani per conquistare una nuova promozione. Senza fretta. Cominciando a lavorare con i giovani del vivaio e sopratutto tornando a essere vicina ai propri tifosi. Perché da sempre, è questa la forza dell’ambiente Trapani.

Fonte foto: Trapani Calcio ph Pappalardo.

Be the first to comment on "Trapani, è una retrocessione che brucia… ma bisogna ripartire."

Leave a comment

Your email address will not be published.


*