Giudice sportivo: 4 giornate a Di Piazza, fermato Munzone per il Trapani

La Lega Serie C ha pubblicato le decisioni del giudice sportivo in merito alla seconda giornata del campionato dei gironi A, B, e C.

 

Questo il dettaglio delle decisioni del Giudice sportivo riferite alla seconda giornata:

CALCIATORI – Quattro giornate a Di Piazza (Lecce), “per aver colpito un avversario con una manata al volto col pallone non a distanza di gioco; dopo l’espulsione andava incontro all’arbitro afferrandolo per un braccio”; una giornata a Marchetti (Catanzaro).

ALLENATORI – Due giornate a Pastore e Talota (Catanzaro); una gara a Munzone (Trapani).

DIRIGENTI – Inibizione sino al 3 ottobre per Greco (Reggina); sino al 19 settembre per Basile e Zuddas (Reggina); sino al 12 settembre per Sticchi Damiani (Lecce); ammonizione per Vino (Lecce).

MASSAGGIATORI – Squalificato per tre gare Assumma (Reggina).

AMMENDE – 3mila euro alla Reggina: 2mila euro al Catanzaro e al Lecce (“per aver introdotto ed esposto, per alcuni minuti, uno striscione non autorizzato con scritte contro le forze dell’ordine; gli stessi introducevano e accendevano alcuni bengala, tre dei quali venivano lanciati nel recinto di gioco, senza conseguenze”); 500 euro alla Casertana.

Be the first to comment on "Giudice sportivo: 4 giornate a Di Piazza, fermato Munzone per il Trapani"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*