Serie C, le decisioni del Giudice Sportivo: reclamo Cosenza in “stand-by”

La Lega Serie C ha pubblicato le decisioni del giudice sportivo in merito alla quarta giornata del campionato dei gironi A, B, e C.

Nel Girone C ammenda di € 500,00 per il CATANIA perché i propri sostenitori in campo avverso introducevano e facevano esplodere nel proprio settore un petardo, senza conseguenze. Dopo il preannuncio di reclamo da parte del Cosenza a causa dell’errore del signor Curti di Milano, il Giudice Sportivo sospende ogni decisione in merito. «Preso atto del preannuncio di reclamo inoltrato dalla società Cosenza avverso l’esito della suddetta gara – si legge nella nota – si soprassiede ad ogni decisione in merito, fatti salvi i provvedimenti disciplinari assunti a carico di tesserati per quanto in atti, come di seguito riportati.

ALLENATORI E COLLABORATORI

SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE E AMMENDA € 500.00

GRECO DEMETRIO (RENDE) per comportamento offensivo verso la terna arbitrale (panchina aggiuntiva ).

CALCIATORI ESPULSI

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE

PIANA LUCA (PAGANESE) entrambe per condotta scorretta verso un avversario.

POMPEI ALESSIO (RACING FONDI) entrambe per condotta scorretta verso un avversario.

Sotto il comunicato ufficiale n° 34/DIV del 19 settembre 2017

Leggi il comunicato completo

 

Be the first to comment on "Serie C, le decisioni del Giudice Sportivo: reclamo Cosenza in “stand-by”"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*