Girone C, le decisioni del giudice sportivo

Queste le decisioni del giudice sportivo di Lega Pro Pasquale Marino dopo l’ultima giornata di campionato, la sedicesima.

DIRIGENTI:

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITÀ’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETÀ’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO il 12 DICEMBRE 2017 

LARICCHIA ALESSANDRO (MONOPOLI ) per comportamento irriguardoso verso l’arbitro durante la gara (espulso).

INIBIZIONE A SVOLGERE OGNI ATTIVITA’ IN SENO ALLA F.I.G.C. A RICOPRIRE CARICHE FEDERALI ED A RAPPRESENTARE LA SOCIETA’ NELL’AMBITO FEDERALE A TUTTO IL 5 DICEMBRE 2017 E AMMENDA € 500.00 

DONATIELLO ANTONIO (VIRTUS FRANCAVILLA) per comportamento offensivo verso un tesserato della squadra avversaria (r.proc.fed.,panchina aggiuntiva).


ALLENATORI:

SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE 

TANGORRA MASSIMILIANO (MONOPOLI ) per comportamento irriguardoso verso l’arbitro durante la gara (espulso).

CALCIATORI ESPULSI 

SQUALIFICA PER TRE GARE EFFETTIVE 

PARIGI GIACOMO (AKRAGAS) per aver volontariamente colpito con un calcio all’altezza del ginocchio un avversario, disinteressandosi del gioco. 92/244 

SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE 

CURCIO FELIPE (FIDELIS ANDRIA) per atto di violenza verso un avversario con il pallone non a distanza di gioco. 

ALLIEVI NICHOLAS (JUVE STABIA) per comportamento offensivo verso un assistente arbitrale durante la gara (calc.ris., r.A.A.)

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE 

DI NUNZIO FRANCESCO (CATANZARO) entrambe per condotta scorretta verso un avversario.

SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER RECIDIVITA’ IN AMMONIZIONE (V INFR)

BIANCHIMANO ANDREA (REGGINA) 

DE FRANCESCO ALBERTO (REGGINA)

Be the first to comment on "Girone C, le decisioni del giudice sportivo"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*