Italiano, papà Giuseppe: “Mio figlio ha il calcio nel sangue…”

Si può realizzare un sogno? È possibile coltivare e rendere concreta una passione tanto grande da non arrendersi di fronte alle difficoltà e alle prime delusioni? Sembra proprio di sì, quando almeno entrano in gioco la determinazione, lo spirito di sacrificio e l’umiltà, come nel caso di mister Vincenzo Italiano.

Mio figlio ha il calcio nel sangue, una passione che è cominciata già da quando ha iniziato a fare i primi passi” lo ha raccontato Giuseppe Italiano il papà del tecnico granata intervistato dalla redazione di Telesud.  “Vincenzo ha iniziato la sua carriera a Partinico, poi il Trapani, il Verona… Ricordo ancora il suo esordio in A, mi venivano i brividi, avevo la pelle d’oca! Il periodo trascorso a Trapani da calciatore è stato bellissimo, tante soddisfazioni, con dei compagni di squadra molto bravi”. 

Poi è iniziata la sua carriera da allenatore: “Vincenzo riuscirà a togliersi qualche soddisfazione e conoscendo mio figlio sono sicuro che anche da allenatore farà cose importanti. Un difetto? Quando perde meglio lasciarlo stare ed io evito di chiamarlo perché non voglio distrarlo dalle sue cose”. 

Be the first to comment on "Italiano, papà Giuseppe: “Mio figlio ha il calcio nel sangue…”"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*