Curva Nord: “Volevamo fare solo una festa, amicizia, fratellanza, Catania vi vogliamo bene…”

Prima della partita contro il Catania, i ragazzi della Curva Nord “2 aprile 1905” in corteo hanno espresso la loro vicinanza ai tifosi del Catania per le restrizioni ricevute nei giorni scorsi, infatti l’Osservatorio per le manifestazioni Sportive con una delibera del 6 febbraio,  indicò Trapani-Catania come gara pericolosa in termine di ordine pubblico, dunque ha imposto determinante decisioni. Una di questa è la vendita dei tagliandi per il settore ospiti esclusivamente ai possessori della tessera di fidelizzazione rossazzurra. 

L’introduzione della tessera del tifoso, oltre ad essere un’odiosa forma di schedatura dei cittadini, rappresenta un micidiale strumento per controllare e reprimere i tifosi organizzati. La lotta alla violenza è solo una scusa e lo si capisce bene quando l’osservatorio, arriva a proibire non solo le trasferte ai tifosi nelle cosiddette partite a rischio ma anche alcune trasferte tra tifoserie gemellate. I ragazzi della Curva con uno striscione hanno fatto arrivare la loro vicinanza ai fratelli catanesi:

Noi volevamo fare solo una festa, gemellaggio, amicizia, fratellanza, a tutta Catania vi vogliamo bene…

 

 

 

 

 

 

Be the first to comment on "Curva Nord: “Volevamo fare solo una festa, amicizia, fratellanza, Catania vi vogliamo bene…”"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*