L’avversario: la Casertana sotto la lente d’ingrandimento

Questa settimana è la volta della Casertana, che domenica 10 marzo per la trentesima giornata del Girone C  sarà ospite dei granata allo stadio “Provinciale“, calcio d’inizio fissato alle ore 14.30. I falchetti, considerati tra i favoriti ai nastri di partenza del girone meridionale della Serie C, sono partiti con il freno a mano tirato deludendo un po’ le aspettative.

La panchina, dopo l’esonero di mister Gaetano Fontana è stata affidata all’ex allenatore della “Berretti” l’ex granata Raffaele Esposito, che dopo aver vinto all’esordio alla guida della prima squadra, in casa del Rende, è stato affiancato da Nello Di Costanzo – ex allenatore del Messina, nella figura di direttore tecnico.

I rossoblù nelle 26 gare giocate hanno ottenuto 40 punti firmando 10 successi, 10 pareggi e 7 sconfitte per un bilancio complessivo di 34 centri realizzati a fronte di 26 palloni raccolti nella propria rete. I marcatori sono: Castaldo a quota 11, attualmente capocannoniere del Girone C. Seguono Floro Flores, Rainone e Padovan a quota 3.

Il tandem tecnico Esposito-Di Costanzo, oltre agli squalificati Rainone, Zito e D’Angelo deve fare a meno degli indisponibili Mancino (frattura alla costola) e Pinna che si sta riprendendo dalla pulizia al ginocchio. Tornerà in mediana Vacca dopo lo stop contro la Juve Stabia. Nonostante le defezioni sarà sempre 3-5-2. Il lituano Adamonis in porta, Blondett, Pascali e Lorenzini in difesa. A centrocampo De Marco, Vacca, Romano, Santoro e Meola con Padovan e Castaldo in avanti.

La gara sarà trasmessa in diretta sui canali Sportitalia e Italiano e i suoi uomini sono pronti a giocarsi, davanti al proprio pubblico, le ultime chance per la promozione diretta.

Be the first to comment on "L’avversario: la Casertana sotto la lente d’ingrandimento"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*