Curva Nord e squadra, un amore così grande!

La squadra aveva bisogno di loro, per vincere una partita importante. E loro, come sempre, ci sono stati, ognuno al proprio posto, pronti a sgolarsi e a incitare i propri giocatori fino all’ultimo respiro. Stiamo parlando, ovviamente, dei ragazzi della Curva Nord che ieri hanno popolato il “Provinciale” innamorati pazzi della loro Maglia, che non hanno esitato a sostenere per l’ennesima la volta la propria squadra, nonostante le tante incertezze degli ultimi giorni.

Alcuni esponenti della Curva Nord, sabato sera hanno raggiunto l’esterno del ritiro granata, e il messaggio inviato ai calciatori è stato abbastanza chiaro: “La Curva Nord non vi lascerà mai soli” .

E’ così è stato. Meravigliosa e da pelle d’oca la Curva Nord piena di orgoglio, piena di passione, piena di senso di appartenenza come ai vecchi tempi. Al centro, a far da padrone, uno striscione inequivocabile, ‘’2 Aprile 1905’’.

Per tutti i 95’, si è potuto ammirare un tifo incessante ed emozionante, proprio come i cari bei vecchi tempi. Dall’esplosione di gioia alla punizione di Taugourdeau a quella del rigore trasformato da Evacuo tutto questo davanti agli occhi increduli della nuova presidenza. Ma la Curva non doveva dimostrare niente a nessuno, loro erano lì per incitare gli undici uomini con la Maglia granata addosso.

I Presidenti, i dirigenti, gli allenatori e i giocatori passano, la Maglia e i veri tifosi restano, sempre e per sempre. E ieri, al ‘Provinciale’, ne è stata data una nuova, grande dimostrazione. Ragazzi, continuateci a metterci cuore, chi mette il cuore in ciò che fa arriva dritto al cuore di tanti.

 

Be the first to comment on "Curva Nord e squadra, un amore così grande!"

Leave a comment

Your email address will not be published.


*