Buono&cattivo

  • 8^  giornata: Trapani-Rieti (3-0) 

IL BUONO:  Il “buono” è mister Italiano, la squadra si diverte e fa divertire i propri tifosi. Il gioco è fluido e la qualità degli elementi garantisce quel tocco in più. I ragazzi sanno bene cosa devono fare e questa squadra farà divertire ancor di più rispetto a quello visto durante la scorsa stagione. FRIZZANTI

IL CATTIVO: E’ difficile trovare un “cattivo” in questo match,  se vogliamo trovare il pelo nell’uovo, però, ci sarebbe da biasimare M’bala Nzola. Un ragazzo dalle grandi potenzialità, che però in questo inizio campionato  non è riuscito ad essere cinico e concreto come dovrebbe.

  • 7^ giornata: Catania-Trapani (3-1):

IL BUONO:  Il “buono” è senza dubbio Ciccio Corapi. Il centrocampista granata sfodera un primo tempo da assoluto dominatore. Ottima prestazione che fa vedere i sorci di tutti i colori agli avversari e serve palloni succulenti ai compagni.

IL CATTIVO: Il “cattivo” di questo match non può non essere Felice Evacuo, solitamente è il giocatore più pericoloso per le difese avversarie, ma contro il Catania evidentemente non è proprio giornata.  Il rigore sbagliato lo demoralizza e sparisce sostanzialmente dal campo.

  • 6^ giornata: Trapani-Bisceglie (1-0):

IL BUONO:  Il “buono” è senza dubbio Francesco Golfo, prestazione superlativa per il numero 24 granata, copre in maniera impeccabile la sua zona di campo e si conferma una vera e propria spina nel fianco per la difesa pugliese, con i difensori nerazzurri che non riescono mai a fermarlo. Sempre movimenti in verticale, scatti continui verso la porta avversaria, ma anche sacrificio in fase di non possesso, abbassandosi quasi al livello del centrocampo. Arguto e bravo a crederci nell’occasione da cui poi è scaturito il gol di ‘Nzola, il suo assist vale tre punti. INESAURIBILE. 

IL CATTIVO: Nessun calciatore del Trapani: letteralmente impossibile trovare un “cattivo” tra i granata. La prestazione è stata seppur sofferta da grande squadra, in quanto Pagliarulo e compagni hanno saputo colpire nei momenti topici del match. Italiano può dormire sonni tranquilli. DEVASTANTI.

  • 5^ giornata: Monopoli-Trapani (0-0):

IL BUONO:  Il “buono” è senza dubbio Ciccio Corapi, centrocampista di quantità, ma anche di tantissima qualità. Corapi è il collante tra difesa e attacco, il calciatore che ha nei piedi le giocate fondamentali per mandare i propri attaccanti al tiro. Molto incisivo nel match, con diverse conclusioni dalla distanza, poi colpendo la traversa su calcio di punizione. Nella seconda parte del secondo tempo cala un po’, ma garantisce comunque copertura a tutto il reparto. DUTTILE.

IL CATTIVO: Il “cattivo” è il terreno di gioco del “Veneziani” non in buone condizioni. Ci sono state difficoltà già nel riscaldamento delle due squadre, con delle zolle di terreno che volano via.

  • 4^ giornata: Trapani – Siracusa (2-1)

IL BUONO: Il “buono” non può che essere lui, Anthony Taugourdeau. Il francese torna titolare e lo fa giocando una grande gara. E’ ovunque: recupera palloni ed è autore di lanci millimetrici per gli attaccanti. Segna il suo primo gol in Maglia granata. E’ su di lui infine il fallo che porta all’espulsione all’ 89 di Di Sabatino. SUPERLATIVO

IL CATTIVO: Il “cattivo” è ancora lui M’Bala Nzola (pur essendo stato protagonista del triangolo che ha portato al raddoppio granata) la sua prestazione non ha pienamente convinto, vista la sua qualità da lui ci aspetta molto di più. Ma nessun problema, lo aspettiamo.

  • 3^ giornata: Trapani – Sicula Leonzio (3-0)

IL BUONO: Il “buono” anzi i buonissimi, sono stati tutti i giocatori granata, tecnico e staff compresi, che hanno preparato nel migliore dei modi il derby facendo una prestazione gagliarda!

IL CATTIVO: il “cattivo” è senza dubbio M’Bala Nzola. Entra al 38’ st al posto di Evacuo, l’attaccante granata è abulico e prevedibile, non entra mai nel vivo del gioco prova qualche affondo ma non ha lo smalto giusto per creare affanni alla difesa della Sicula. In ritardo di condizione.

  • 2^ giornata: Vibonese-Trapani (0-2)

IL BUONO: Il “buono” è il Capitano Luca Pagliarulo, il numero 4 granata, decisivo con la seconda rete che ha permesso ai granata di portare a casa tre punti.

IL CATTIVO: Nessun “cattivo“. I ragazzi interpretano la partita in modo magistrale. Ottime geometrie a centrocampo, grande solidità difensiva ed elevata capacità di finalizzazione.

  • 1^ giornata: Trapani Reggina (3-0)

IL BUONO: Il “buono” ieri è stato vedere una squadra pimpante, che ha giocato a viso aperto, alla ricerca di una vittoria per salutare degnamente il proprio pubblico…

IL CATTIVO: Come “cattivo”, vorremmo evidenziare proprio il periodo, lungo, interminabile, di mancanza di stadio….. attendere fino a metà settembre per poter rivedere partite vere, ufficiali, è stato davvero estenuante….